Il terremoto del 20 Maggio 2012 nelle previsioni di Maya e Nostradamus

Il 20 Maggio 2012 era prevista dal calendario Maya una eclissi solare anulare che effettivamente è avvenuta stanotte dall'altra parte del globo rispetto all'Italia. “Come in alto, così in basso”. All’eccezionale allineamento di Sole, Terra e calendario MayaPleiadi corrisponde il movimento tellurico sotto la crosta terrestre. E Nostradamus: “Giorno 20 del Toro la terra tremerà così forte, che l'aria, terra e il cielo si oscureranno”.

Era stato profetizzato dai Maya il terremoto di oggi che ha colpito l'Emilia Romagna, ma anche la Lombardia e il Veneto, in base ad una eclissi prevista esattamente da quel popolo e che si è verificata proprio stanotte. Il terremoto di oggi che ha colpito il Nord Italia con ripetute scosse a partire dall’una della notte, con quella più forte che c’è stata alle 4.04 di 6.0 di intensità sulla scala Richter sentita distintamente in Emilia Romagna. Lombardia, Veneto ma anche in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, era già scritto, con anticipo di secoli, anzi, di millenni in quel misterioso calendario costruito da un popolo vissuto ben 1500 anni prima di Cristo. E lo scrivono, da ore, gli utenti di forum e siti online, che ricordano come il 20 Maggio era prevista dal calendario Maya una eclissi solare anulare che effettivamente è avvenuta stanotte dall'altra eclissi solare anulareparte del globo rispetto all'Italia, ovvero nell'area degli Stati Uniti e Asia.

L'eclissi era prevista dal calendario Maya in quanto il 20 Maggio rappresenta una importante data ciclica in cui si sono allineati Sole, Terra e Pleiadi. Da quella data, in cui si onorava la divinità Kukulkan, vi sarebbe stato un ritorno di pace e serenità. Un detto di questo popolo antico recitava “come in alto, così in basso“: i Maya erano infatti convinti che quello che accade nell’universo condiziona in modo determinante le dinamiche naturali della Terra, sia quelle meteo/climatiche che quelle geo/vulcaniche,eclissi solare anulare come i terremoti. Da qui la correlazione tra l’eclissi e l’allineamento astronomico eccezionale, con ciò che è accaduto nelle viscere della terra esattamente dalla parte opposta del globo terrestre, nel Nord Italia.

Diversi esperti, sebbene non riconosciuti dalla scienza ufficiale (ma sappiamo bene che la scienza ufficiale segue con qualche ritardo le eclissi solare anulare con eccezionale allineamento di pianetiintuizioni), da tempo indicano una correlazione tra eclissi e terremoti dimostrata da diversi sismi che sono avvenuti immediatamente dopo o prima delle eclissi.

Spiegano anche le cause, in quanto vi sarebbe una diminuzione di pressione e un calo di temperatura in alcune zone della Terra, il che favorirebbero i terremoti.

E anche Nostradamus, a quanto pare, aveva previsto eventiNostradamus, il veggente le cui terzine hanno previsto molte delle cose che si sono verificate poi nel mondo importanti per il 20 maggio 2012 sottolineando in particolare questa sua terzina: "Giorno 20 del Toro la terra tremerà così forte, che l'aria, terra e il cielo si oscureranno e i serpenti infedeli verranno sopraffatti da Dio - grandi e improvvise inondazioni non permetteranno di trovare luoghi o terre sulle quali rifugiarsi, perché l'onda raggiungerà il Fesulano olimpico "

Sui siti web specializzati in astronomia si parlava dell’eclissi di sole che si sarebbe verificata, seguita in diretta su MeteoWeb “con immagini esclusive, foto e video, anche se dall’Italia non si potrà osservare: sarà visibile nell’Oceano Pacifico, dalla Cina al eclisseGiappone fino agli Stati Uniti d’America, e avrà una durata di circa sei minuti. Evento particolare poiché non sarà un’eclissi totale, bensì anulare e dai Paesi dell’oceano Pacifico sarà possibile osservare in cielo un anello luminoso molto suggestivo e affascinante, tanto che da settimane fervono i preparativi per poterla guardare nel modo migliore possibile. Le popolazioni del Pacifico osserveranno uno spettacolare cerchio di fuoco che molti secoli fa era stato previsto dai Maya con incredibile precisione (20 maggio 2012).

L’eclissi di oggi, guarda caso, si verificherà sullo zenith della piramide di Chichén Itzá, eretta in onore di Kukulkan, una divinità venerata dal popolo mesoamericano, del quale gli stessi Maya attendevano il ritorno e il dono di pace e serenità”.terremoto emilia

L’eclissi, è innegabile, c’è stata. Come pure è innegabile che era stata prevista dai Maya qualche millennio fa. La correlazione con il terremoto è data dalla lettura dei dati dei Maya e delle centurie di Nostradamus. Speriamo di tratti di una causalità, o di una falsa interpretazione. Anche perché se fosse vero sarebbe vicina la fine del mondo. E sinceramente, pur con tutte le cose negative che si sentono, questo mondo ci piace e ci piacerebbe che UMDI unmondoditlaiani.com International daily Magazineandasse avanti ancora per un po’.
Ce lo auguriamo tutti.

fonte | UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE
www.unmondoditaliani.com

7 commenti:

Diego ha detto...

ma per favore! che le eclissi siano prevedibili non è una novità degli ultimi 2000 anni. si sa dai tempi dei sumeri. l'inondazione dov'è stata? ci sono terremoti tutti i santi giorni! non è una previsione. sono capace anch'io di dire che il giorno 26 del saggittario ci sarà un terremoto. poi il giorno 20 del toro secondo me non è il 20 maggio, perché i segni cambiano intorno al 21 del mese, comunque su questo punto non sono certo. io sto ateo e infedele sono rimasto. ha toppato. come sempre. la prossima previsione ditela prima...

Luca Scardovazzi Costa ha detto...

Concordo che enunciare l'eclissi come previsione strarodinaria non ha senso...i calendari lunari sono tra i piu antichi esistenti, e di conseguenza le eclissi.
Concordo anche con Diego sul fatto di informare "PRIMA" dei grandi avvenimenti.

Il Mistero della Luna ha detto...

Ecco una previsione per il 2012:

https://pianetax.wordpress.com/2012/02/07/terremoti-2012-una-previsione-bendandiana/

Il Mistero della Luna ha detto...

Ecco una previsione per il 2012:

https://pianetax.wordpress.com/2012/02/07/terremoti-2012-una-previsione-bendandiana/

Giacomo Leuci ha detto...

la fine del mondo non ci sara' mai, i terremoti sono una cosa naturale, la terra e in continuo movimento, perche' e' un pianeta vivo.Come tutte le ere ci sono stati cambiamenti climatici e del territorio non c'e' da meravigliarsi ora a riflesso del terremoto in emilia di un risveglio di qualche vulcano.

TreSeiNove ha detto...

Il di' del primo giorno del mese lunare che di' non e' nel mondo latino, i monti saranno scossi.
Ordunque non cercate rifugio se non in voi stessi!

Zorzi Restaurant NYC ha detto...

Ancora con Nostradamus?

Ma com'è che aveva previsto sempre tutto, e noi lo riscontriamo solo a posteriori?! Mai una volta che sia servito a prevedere qualcosa!

...il 21simo del Sagittario si tingerà di rosso...e fu cosi che alla mia ragazza venne il ciclo! Ma per favore!! Smettiamola! Si gioca con l'ambiguità delle parole!

 
Copyright © 2016. sottovoce.360.
Design by Herdiansyah Hamzah. & Distributed by Free Blogger Templates
Creative Commons License