La OMSA chiude a Faenza e va in Serbia, licenziate 350 lavoratrici

La Golden Lady Company, gruppo proprietario dello stabilimento faentino, ha annunciato la decisione di spostare l’attività oltre Adriatico.

La Fiat fa scuola. Ora anche la Omsa cerca fortuna in Serbia, che sembra diventata la terra promessa per molte aziende italiane. E lo fa evitando di comunicare la scelta ai sindacati. E’ di pochi giorni fa l’ultimo incontro tra l’azienda e i sindacati, ma in quella sede non è stata data nessuna informazione sulla scelta di delocalizzare il sito produttivo. la notizia i sindacati l’hanno appresa dai giornali. La Golden Lady Company, gruppo proprietario dello stabilimento faentino, ha infatti annunciato la decisione di chiudere Faenza e di spostare l’attività in Serbia. 350 donne si trovano così senza lavoro e dovranno fare affidamente unicamente sulla cassa integrazione per cessata attività. Almeno fino a marzo 2011, quando il sussidio cesserà per tutte a meno che almeno il 30% non siano state ricollocate.
Naturale la rabbia dei dipendenti e dei sindacati. La Filctem-Cgil faentina senza mezzi termini chiama in causa non solo la dirigenza aziendale, ma anche il governo italiano e le istituzioni locali. “Non è possibile che un imprenditore decida di chiudere e trasferirsi all’estero senza che il Ministero ponga vincoli a tutela della forza lavoro. Senza che le istituzioni locali e la Regione intervengano. A meno che anche loro non sapessero nulla, la qual cosa sarebbe ancora più grave”. Infatti, a quando si apprende, la dirigenza della Golden Lady avrebbe stipulato direttamente un accordo con il governo serbo per l’apertura dello stabilimento.

www.sabatoseraonline.it

1 commento:

SV ha detto...

un applauso al governo Italiano che invece di pensare al lavoro pensa al ddl intercettazioni per parare il culo ai soliti noti... mentre le donne di Faenza rimangono con il culo per terra...

 
Copyright © 2016. sottovoce.360.
Design by Herdiansyah Hamzah. & Distributed by Free Blogger Templates
Creative Commons License